Star Wars: Galaxy of Heroes

Star Wars: Galaxy of Heroes

Star Wars: Galaxy of Heroes è un videogioco free-to-play per mobile che fa della licenza la sua principale forza. Questo semplice gioco di ruolo, tuttavia, riesce a regalare ai fan piccole soddisfazioni.

TRAMA – Nella galassia lontana lontana, contrariamente a quanto pensavamo, c’è anche chi ha del tempo libero per dedicarsi a qualche futile giochino. Ci si cimenta nelle taverne, infatti, in questa sorta di ricreazione olografica in cui i partecipanti possono creare un team di cinque eroi per sfidare gli avversari.

Star Wars: Galaxy of Heroes

IL GIOCO – Star Wars: Galaxy of Heroes basa l’intera offerta ludica su questi combattimenti, costruiti a turni, dove un’apposita barra blu che si riempie col passare dei secondi scandisce i tempi d’azione per ogni personaggio. Ciascun eroe possiede un set di abilità di mosse attive e passive che variano a seconda della classe.

 Star Wars: Galaxy of Heroes

BUONO O CATTIVO – Sono ben due le campagne che compongono il gioco, una per il Lato Chiaro e l’altra per quello Oscuro, in cui i gruppi di eroi potranno essere composti solo dai membri di una o dell’altra fazione in base alla campagna scelta.

Star Wars: Galaxy of Heroes

LE BATTAGLIE – Le battaglie si sono dimostrate leggermente più interattive della media, dove un piccolo substrato strategico cerca di movimentare un po’ il gameplay. I contenuti invece non mancano, ma è la varietà che tende a far difetto, cosa che alimenta la ripetitività in maniera esponenziale.

star-wars-galaxy-of-heroes-4

MISSIONI- Preparatevi dunque a ripetere le stesse missioni per potenziare ogni singolo membro del team, o per collezionare uno tra i tanti, tantissimi eroi disponibili, che spaziano dai Jedi agli Ewok fino a coinvolgere persino i Jawa o molti dei personaggi principali della serie, Luke Skywalker compreso. L’acquisizione è lenta ma sufficientemente stimolante, specie se si è fan della serie.

Star Wars: Galaxy of Heroes

PERSONAGGI – Chiaramente la struttura freemium ostacolerà la vostra operazione di accumulo. Lo sviluppo del personaggio sembra di primo acchito molto profondo, ed in effetti lo è se si considera il target, peccato che sia così tremendamente lineare fatto sta che non si potranno personalizzare le abilità o le statistiche di ciascun membro.

Star Wars: Galaxy of Heroes

GRAFICA – Graficamente è stato svolto un buon lavoro, sia nella modellazione dei personaggi e degli ambienti, davvero niente male, che nella stesura dell’interfaccia.

Star Wars: Galaxy of Heroes

Se da un lato il gameplay offre solo quel minimo di interattività che giustifica la nomea di videogioco per Star Wars: Galaxy of Heroes, con alcuni spunti piuttosto interessanti ma poco approfonditi, dall’altro l’ultima fatica mobile di EA cerca di appagare l’aspetto collezionistico.

Star Wars: Galaxy of Heroes